Guida alla scelta

Serve una guida per scegliere il parquet?

Perché scegliere il legno?

PERCHÉ SCEGLIERE IL LEGNO?

In realtà basterebbe l’aspetto etico, infatti contrariamente ad altre materie prime, come pietre o metalli, il legno è una fonte potenzialmente inesauribile. Oltretutto il ciclo di produzione che porta l’albero a diventare prodotto finito è il meno gravoso dal punto di vista della produzione di CO2, cosa che in questo periodo storico non è trascurabile. Basta così? Neanche per sogno. Lo so che serve ben altro.

DIFFERENZE TRA PREFINITO E MASSELLO

Se sei arrivato fin qui allora hai deciso di sposare la causa e ne vuoi sapere di più. Bene, passiamo al tecnico. Ora andiamo ad analizzare le due macrocategorie di parquet. Per fare questo dobbiamo ripassare un po’ di storia e anche geografia. 

Si può cambiare colore ad un parquet già posato?

La soluzione più conosciuta è quella di rilevigare e riverniciare il parquet con vernici trasparenti che rendono la pavimentazione nuova come quando è stato montato. Ma se quella colorazione tanto desiderata, magari già qualche anno fa, non conciliasse col vostro nuovo arredamento? Si sa, con il passare del tempo le mode cambiano, e come succede per gli abiti, anche gli arredi, i materiali, gli abbinamenti e le colorazioni vanno “fuori moda”

11 + 12 =